Se il 2.0 è stato creato come sinonimo per definire l’apporto delle caratteristiche sociali al mondo del ICT, ora che i nuovi stimoli come la sostenibilità stanno impegnando i processi aziendali è giunto il momento di passare alla nuova release 3.0?

Enterprise Resource Planning (ERP) che tradotto in italiano “Pianificazione delle Risorse d’Impresa” è un sistema di gestione che integra tutti i processi di business rilevanti di un’azienda (vendite, acquisti, gestione magazzino, contabilità etc.)

Con l’aumento della popolarità dell’ERP e la riduzione dei costi per l’ICT (Information and Communication Technology), si sono sviluppate applicazioni che aiutano i business manager ad implementare questa metodologia nelle attività di business, ossia controllo di inventari, tracciamento degli ordini, servizi per i clienti, finanza e risorse umane.

In questi ultimi anni stanno emergendo temi che influenzeranno, se non già avvenuto, la riprogettazione dei processi aziendali e quindi, di conseguenza, l’evoluzione dei sistemi ERP. Uno dei temi che stanno maggiormente occupando le strategie evolutive di questi sistemi è la Sostenibilità.

I sistemi ERP e i temi della sostenibilità devono essere intrecciati, compatibili e assimilabili al fine di raggiungere il successo. Si potrebbe supporre che le soluzioni di sostenibilità richiedono solo semplici modifiche delle risorse aziendali tradizionali di pianificazione (ERP). Al contrario, quando è visto attraverso la lente della sostenibilità, l’impatto sui processi aziendali è molto profondo: causando spostamenti nel modo di operare, interagire con i propri clienti (specialmente altre imprese),  ai quali si offrono servizi e prodotti. Infatti, pressoché ogni aspetto di un processo sarà interessato da un approccio globale alla sostenibilità.

I sistemi ERP sono abili a svolgere obblighi di natura contabile e finanziaria. Tuttavia è ormai chiaro che i punti di vista ambientali, sociali e finanziari sono indissolubilmente legati e non possono più essere considerati isolatamente.

Partendo da queste premesse è bene riflettere e considerare il sistema ERP un punto di partenza per sviluppare delle strategie che portino alla produzione di elaborati, relazioni e report utili alla presa di decisioni in tema della sostenibilità. Quando le aziende adottano un approccio di sostenibilità,  i partner aziendali che si trovano nella filiera produttiva sono anch’esse contagiate da questo virus. Un virus che si chiama trasparenza e che va a beneficio direttamente del consumatore finale.

Molte delle nuove funzionalità richieste all’interno dei sistemi ERP saranno revisioni o modifiche ai moduli già esistenti, in parallelo alle esigenze delle aziende.  Sostanzialmente possiamo evidenziare un cammino di sviluppo verso la sostenibilità costituito da 5 fasi :

  1. la conformità delle operazioni;
  2. le operazioni di misurazione;
  3. gestione delle operazioni;
  4. strategia di prodotto;
  5. strategia di business.

 

http://www.wikipedia.org
http://www.sustainabledynamics.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*