Bunello Cucinelli, il re del cashmere italiano, a sessant’anni compiuti si porta avanti nel passaggio generazionale e dà vita ad un trust di cui sono beneficiarie le figlie Camilla, 32 anni, attualmente nel Cda, e Carolina, la più giovane, 23 anni.

Cucinelli ha fissato delle regole. Semplici, eppure difficilissime: proteggere l’impresa e la Fondazione, preservare il borgo medioevale di Solomeo, ristrutturato e diventato sede dell’azienda e della famiglia. Soprattutto, alle figlie di Cucinelli, toccherà proseguire quella che l’imprenditore definisce «la nostra filosofia». La stessa che, tre anni fa, l’ha portato a regalare un premio extra di cinque milioni ai dipendenti, poco più di 6 mila euro a testa distribuiti alla vigilia di Natale. «Ho investito tutto nella dignità dell’essere umano», spiega. È per questo che tutti, manager e dipendenti, alle 18 in punto devono essere fuori dall’ufficio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*